Il ballo mascherato

Pittura al quarzo
via SP262 dir
Mosciano Sant’Angelo (Te)
27-31 luglio 2017

L’opera di Luis Gomez de Teran vuole rappresentare la relazione tra una vita sociale e una solitaria attraverso due ritratti a mezzo busto della stessa donna dipinti su due palazzine diverse,una a fianco all’altra indossano due maschere differenti. Quella sulla parete di sinistra ha il volto coperto da una maschera vistosa, con piume e perle, come a rappresentare uno spirito estroverso ed espansivo. Nella parete di destra invece la maschera elegante e dorata si trova dietro la testa della donna, legata tra i capelli raccolti in una treccia, e la figura è girata quasi di spalle, a simboleggiare un animo più intimo, introverso e privato. Un ballo mascherato avvolto negli sfondi oscuri tipici dell’artista romano, in cui gli sguardi e le posture contrapposte delle due figure, sembrano quasi smuovere la scena, simboleggiando il contrasto interno della sensibilità femminile. Luis Gomez inoltre impreziosisce le due opere d’arte apponendo, in alto sulle pareti, le due maschere ispiratrici
Ballo Mascherato1
ph. Ettore Malaspina
Ballo Mascherato2
ph. Ettore Malaspina
Ballo Mascherato3
Ballo Mascherato5
Ballo Mascherato6



Share This

Follow Us

Contatti


ASSOCIAZIONE CULTURALE "DEFLOYD"
Via Cremona N.42
63084 Folignano (AP)
P. IVA 02098230440
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
+39.392.7248964

Powered by


Open Consulting

Copyleft © 2017 Arte Pubblica
Tutti i diritti sono pubblici.